Agrigento, processo Tetris: chieste tre condanne

Redazione

Agrigento

Agrigento, processo Tetris: chieste tre condanne

di Redazione
Pubblicato il Dic 17, 2015
Agrigento, processo Tetris: chieste tre condanne

Una sentenza di condanna nei confronti dell’ex dirigente del Settore Socio Assistenziale del Comune di Agrigento, Giovanni Lattuca, 54 anni,  della collega Anna Maria Principato, 54 anni, e della titolare della Ditta Tetris, Maria Rita Borsellino, 46 anni, è stata chiesa nel procedimento inerente, dal pm Brunella Sardoni. Il pm ha chiesto la condanna ad uno anno di reclusione per Lattuca; 10 mesi ciascuno per Principato e Borsellino.

Secondo l’accusa Lattuca avrebbe favorito la Tetris assegnando un appalto triennale a partire dal 2008, alla stessa ditta, nel campo dell’assistenza sociale, per un importo di circa 400mila euro.

“Il bando è stato revocato per tutelarsi dagli esposti del consigliere comunale Giuseppe De Francisci, ma riscritto su misura per favorire”

Sono accusati di due ipotesi di abuso di ufficio e una di turbativa d’asta. Per altri otto imputati è stata chiesta l’assoluzione.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361