Blitz “Icaro”: Pietro Campo in libertà: ma ecco cosa i magistrati antimafia...

Blitz “Icaro”: Pietro Campo in libertà: ma ecco cosa i magistrati antimafia di lui

0
SHARE
Pietro Campo il giorno dell'arresto nel blitz Icaro

E’ stato rimesso in libertà il presunto capo provincia di Cosa
nostra agrigentina Pietro Campo, di 63 anni, pastore di Santa
Margherita Belice, inteso “campanazza”, finito agli arresti
domiciliari nell’ambito del blitz “Icaro”, condotto dalla
Direzione distrettuale antimafia di Palermo e dalla Squadra
Mobile di Agrigento.
Lo hanno deciso i giudici del Tribunale del Riesame di Palermo,
in accoglimento del ricorso presentato dal suo legale di fiducia,
l’avvocato Giuseppe Giambalvo.
Il margheritese è stato immediatamente scarcerato, in seguito alla
notifica da parte dei carabinieri della Compagnia di Sciacca.
All’alba del 2 dicembre scorso vennero catturati i nuovi ‘capi’ e i
fiancheggiatori delle famiglie mafiose di Agrigento, Porto
Empedocle e della zona della Valle del Belice.
Complessivamente vennero eseguite tredici misure cautelari,
emesse dal Gip del Tribunale di Palermo, Giangaspare
Camerini su richiesta dei pubblici ministeri Maurizio Scalia,
Rita Fulantelli ed Emanuele Ravaglioli. Secondo i magistrati e
la Polizia di Stato, sarebbe stato proprio Pietro Campo, ad avere
preso il posto del sambucese Leo Sutera “Il professore”, al
comando di Cosa nostra della Provincia di Agrigento. E sempre
il margheritese sarebbe il “filo conduttore” dell’asse tra le cosche
agrigentine e palermitane. Il suo nome saltò fuori nel novembre
scorso, nell’indagine “Grande passo 3”, che ha permesso di azzerare
il mandamento di Corleone. In quel caso i boss palermitani,
pare, avessero scelto Campo per costituire un nuovo mandamento
affiliato alla provincia agrigentina.
Dell’uomo, appena scarcerato, i magistrati scrivono…

Appronfonisci il tema acquistando e scaricando il settimanale Grandangolo a solo 1 euro.

 

 

Fai clic su ADD TO CART e si aprirà una finestra con un pulsante rosso. Clicca su di esso: ti apparirà una nuova finestra dove potrai acquistare il settimanale Grandangolo. Completato il pagamento riceverai una mail di ringraziamento con (in basso dentro la finestra stessa) un link che ti permetterà  di aprire un’ultima finestra da dove poter scaricare il file in pdf.

 

[simpleecommcart_add_to_cart id=”32″ ]

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY