Agrigento, ragazzino annegato a San Leone: due indagati

Agrigento, ragazzino annegato a San Leone: due indagati

0
SHARE

Sviluppi nella vicenda del giovane egiziano, di 12 anni, trovato morto il 2 ottobre sulla spiaggia di San Leone, dopo essere annegato. Sono stati iscritti nel registro degli indagati due uomini, si tratta di Angelo Romano, 44 anni, di Palma di Montechiaro, e Clara D’Agostino, 28 anni, di Naro. Sono i responsabili della comunità per minori di Cannatello, ad Agrigento, dove si trovava ospite il ragazzino morto.

Il giovane egiziano si era allonatano dalla comunità e si era recato a San Leone per un bagno, all’insaputa di tutti, che gli è stato fatale e la Procura indaga se vi sia stata mancata vigilanza da parte dei responsabili della struttura.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY