Scaglia oggetti contro la madre: arrestato

Scaglia oggetti contro la madre: arrestato

0
SHARE

I carabinieri di Mazara del Vallo, nel trapanese, hanno arrestato un giovane che, al culmine di una lite, ha aggredito la madre. Ai domiciliari, presso un parente, e’ finito Lorenzo Castelli, di 20 anni.
A richiedere l’intervento dei militari e’ stata la donna, spaventata, poiche’ era in corso una lite dai toni molto accesi con il figlio. La lite era soltanto l’ennesimo episodio di maltrattamenti messo in atto dal giovane nei confronti della madre e delle due sorelle maggiori, conviventi. Infatti, sin dal pomeriggio del 4 gennaio, l’indagato aveva avuto una serie di liti molto animate con la madre: in un’occasione aveva danneggiato un vetro e un mobile per poi dileguarsi all’arrivo dei carabinieri.
Poi lunedi’ sera, in assenza della madre e delle sorelle, aveva dato fuoco ad un pigiama e ad un piumone della sorella. Quando i militari sono intervenuti, il giovane stava lanciando alcuni oggetti addosso alla madre e, nonostante la presenza di Carabinieri in uniforme, continuava a minacciare e a inveire contro la donna. A questo punto, i militari hanno bloccato il giovane, arrestandolo per maltrattamenti in famiglia. Nella camera da letto del 20enne, nel corso di una perquisizione, i carabinieri hanno trovato e sequestrato 41 grammi di marijuana; 45 semi di canapa indiana; una pianta di canapa indiana in fioritura dell’altezza di 130 centimetri; materiale per la coltivazione.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY