Santo Stefano Quisquina: “evade” dagli arresti domiciliari e danneggia l’auto dei Carabinieri

Santo Stefano Quisquina: “evade” dagli arresti domiciliari e danneggia l’auto dei Carabinieri

0
SHARE
Liseo Angelo Gaetani

I Carabinieri della Compagnia di Cammarata, in esecuzione dell’ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal Gip del Tribunale di Sciacca, hanno arrestato: Liseo Angelo Gaetani, 52 anni, muratore di Santo Stefano Quisquina, già noto alle Forze dell’ordine poiché, colto più volte in flagranza all’esterno della propria abitazione dove era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, per aver incendiato, in data 06.09.2012, le autovetture private dei Militari dell’Arma e della Polizia Municipale del comune di Santo Stefano Quisquina, reagiva prepotentemente ed in modo minaccioso nei confronti dei militari, assestando, in una circostanza, un violento pugno sul cofano dell’autovettura di servizio, procurando danni.  L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Agrigento a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *