Ultime Notizie

Cattolica Eraclea, omicidio Miceli ad una svolta: ci sarebbero 2 indagati

Sembrerebbe ad una svolta l’inchiesta relativa all’omcidio di Giuseppe Miceli, il marmista, di 67 anni, di Cattolica Eraclea, provincia di Agrigento, trovato morto nell’ufficio della sua attività lavorativa il 6 dicembre 2015.

Due uomini sarebbero stati iscritti nel registro degli indagati per l’omicidio del cattolicese dopo una notte di interrogatori nella caserma dei carabinieri di Montallegro.

 

Nelle ore scorse i Ris di Messina hanno effettuato un sopralluogo fra l’ufficio e il laboratorio di marmi, in via Crispi a Cattolica Eraclea (Ag), dove è stato trovato il cadavefre. I primi rilievi, il giorno del delitto, erano stati effettuati dai militari della sezione Scientifica diAGRIGENTO. Adesso, a quanto pare, sarebbero necessarie delle comparazioni. A coordinare l’inchiesta e’ il sostituto procuratore diAGRIGENTO Silvia Baldi.

L’artigiano, quel giorno, secondo la testimonianza del fratello maggiore, avrebbe avuto in tasca 250-300 euro, frutto di un acconto per un lavoro da eseguire nella vicina Montallegro (Ag). Oltre alla pista della rapina sfociata in omicidio, i carabinieri continuano ad indagare sull’ipotesi di una lite sfociata in omicidio.

i.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top