Confindustria: sorteggiati i ‘saggi’: Guzzini, Marsiaj, Moschini; Catanzaro saggio supplente

Redazione

IN EVIDENZA

Confindustria: sorteggiati i ‘saggi’: Guzzini, Marsiaj, Moschini; Catanzaro saggio supplente

di Redazione
Pubblicato il Gen 28, 2016

Sono Adolfo Guzzini del gruppo Guzzini di Recanati, il piemontese Giorgio Marsiaj ed il campano Luca Moschini i ‘saggi’ a cui gli industriali presenteranno le candidature per la prossima presidenza di Confindustria e che avranno poi il delicato compito di selezionarle verificando il consenso su cui possono contare.

I tre componenti della Commissione (più un quarto supplente), sono stati sorteggiati da una rosa di 8 nomi nel corso della riunione del Consiglio generale di Confindustria in via dell’Astronomia. A affiancare la terna dei saggi sarà, con il ruolo di supplente, il costruttore siciliano Giuseppe Catanzaro, di Agrigento.

I saggi peseranno il consenso del sistema confindustriale sulle autocandidature (una novità della recente riforma di Confindustria, perchè precedentemente i nomi dei possibili candidati dovevano esclusivamente emergere dal lavoro di consultazione), e – da regolamento – raccoglieranno altre “proposte, indicazione e priorità”, e verificheranno “possibili alternative autorevoli espresse dal sistema”.

Solo chi dalla verifica dei saggi risulterà avere almeno il 20% del consenso (pari a circa 290 dei voti rappresentati dai delegati dell’assemblea) potrà andare al voto per la designazione. Il 17 marzo un consiglio generale straordinario degli industriali designerà il nuovo leader, che presenterà programma e squadra il 28 aprile; circa un mese dopo sarà l’assemblea annuale a eleggere il presidente di Confindustria per il quadriennio da maggio 2016 a maggio 2020.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361