Agrigento, sono ritenuti soggetti pericolosi: provvedimenti della Questura

Agrigento, sono ritenuti soggetti pericolosi: provvedimenti della Questura

0
SHARE

L’Ufficio Misure di Prevenzione della Divisione Polizia Anticrimine della Questura ha applicato i seguenti provvedimenti di competenza del Questore di Agrigento a soggetti ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica.

Sono stati applicati gli AVVISI ORALI alle seguenti persone:

C.O., classe 1967, abitante a Ribera, con precedenti per: violazione delle norme in materia di stupefacenti, porto di armi o oggetti atti ad offendere, introduzione di animali del fondo altrui e pascolo abusivo e attività di gestione di rifiuti non autorizzati;

G.L., classe 1982, abitante a Ravanusa, con precedenti per violazione di norme in materia di stupefacenti, ricettazione, associazione per delinquere e furto;

V.G., classe 1951, abitante a Campobello di Licata, con precedenti per resistenza a P.U., falsità in scrittura privata, ricettazione, porto di armi ed oggetto atti ad offendere;

T.A., classe 1980, abitante a Favara con precedenti per guida sotto l’influenza di sostanza stupefacenti, detenzione ai fini di spaccio e resistenza a P.U.;

A.F., classe 1959, abitante a Palma di Montechiaro con precedenti per lesioni personali, minaccia, estorsione, atti persecutori, sfruttamento della prostituzione, violazione di domicilio e violenza privata;

A.A., classe 1986, abitante a Licata, con precedenti per lesioni personali, percosse, violazione della proprietà intellettuale, rissa e detenzione illegale di armi;

B.M.Z., classe 1989, abitante a Palma di Montechiaro, con precedenti per favoreggiamento all’ingresso clandestino, associazione per delinquere e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti;

P.A., classe 1981, abitante a Bivona, con precedenti per falsità materiale commessa da P.U., furto, furto aggravato e furto in abitazione;

Inoltre, è stato applicato, ai sensi dell’art. 2 del Decreto Legislativo nr 159 del06.09.2011, il foglio di via obbligatorio con divieto di fare ritorno nel Comune di Ribera senza la preventiva autorizzazione, per il periodo di anni tre, a G.A, classe 1966 e M.E, classe 1971 e M.D. classe 1982, entrambi abitanti nel Comune di Porto Empedocle, resisi responsabili del reato di furto aggravato.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY