Le Volanti arrestano un rapinatore e un evaso dai domiciliari

Le Volanti arrestano un rapinatore e un evaso dai domiciliari

314 views
0
SHARE
Carmelo Cadiri e Maruan Arbia

Nella mattinata di ieri la agenti delle Volanti della Questura di Catania hanno arrestato il pregiudicato Carmelo Cadiri, 25 anni il quale si era allontanato dalla propria abitazione, nonostante si trovasse sottoposto agli arresti domiciliari.

L’uomo è stato sorpreso nel quartiere Librino, mentre si trovava al volante di un’autovettura che, peraltro, guidava senza aver mai conseguito la patente.

Cadiri, dopo il giudizio per “direttissima” è stato ricondotto presso la propria abitazione dove ha ripristinato “i domiciliari”.

Sempre ieri, in serata di ieri, sempre a cura di personale delle Volanti, è stato arrestato il cittadino tunisino Maruan Arbia, 33 anni, perché ritenuto responsabile di rapina aggravata in concorso. I fatti hanno avuto inizio intorno alle ore 22:00, quando la Sala Operativa ha diramato una nota radio circa una rissa in atto in via Marchese di Casalotto nei pressi di un locale, ivi ubicato.

Giunti sul posto, i poliziotti hanno trovato tre extracomunitari che discutevano animatamente; uno di essi, all’arrivo delle Volanti, è fuggito a piedi, facendo perdere le proprie tracce. Gli altri due soggetti sono stati bloccati e identificati. Uno ha riferito agli operatori di essere stato appena rapinato da circa otto persone, di probabile nazionalità tunisina, e che l’altro soggetto appena bloccato, era uno dei componenti della banda.

La vittima, che presentava con la maglietta strappata un occhio tumefatto, ha raccontato agli agenti che poco prima era stato aggredito da otto uomini che dopo averlo colpito alla testa, usando come armi una bottiglia di vetro e una pietra, lo hanno depredato del telefono cellulare e di una somma di denaro di circa 40 euro. Dopo la rapina, la banda si era allontanata, inseguita dalla la vittima che era riuscita a raggiungere e bloccare i due uomini che le Volanti avevano trovato giungendo sul posto.

Alla luce di quanto accaduto e dei riscontri effettuati, anche grazie alla presenza di alcuni testimoni che avevano assistito ai fatti, Maruan Arbia è stato arrestato per il reato di rapina aggravata e, su disposizione dell’A.G. è stato rinchiuso nella casa circondariale “Piazza Lanza”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *