Ignazio Marrone, da Campobello di Licata a re della ‘ndrina. L’avvocato: “Perquisizione?...

Ignazio Marrone, da Campobello di Licata a re della ‘ndrina. L’avvocato: “Perquisizione? Nemmeno Riina…”

0
SHARE

“La perquisizione a Ignazio Marrone? Credo che nemmeno per Totò Riina cisia stato un così importante spiegamento di forze!”, racconta Franco Gandolfi, legale dell’imputato.

“E’durata quattro giorni. Da Roma è arrivata a Desio una squadra speciale, vi hanno preso parte carabinieri, artificieri, pompieri e un’unità cinofila. Hanno rivoltato il capannone della ditta come un calzino e con un bulldozer scavato fino in profondità un campo vicino dove Marrone tiene i cavalli. Forse pensavano di trovare un bazooka o un carro armato. Cos’hanno trovato? Soltanto una scacciacani che hanno lasciato nella disponibilità del mio cliente e alcuni proiettili marca Fiocchi”.

 

LEGGI L’ARTICOLO DI PIER ATTILIO TRIVULZIO SU GRANDANGOLO.

 

Fai clic su ADD TO CART e si aprirà una finestra con un pulsante rosso. Clicca su di esso: ti apparirà una nuova finestra dove potrai acquistare il settimanale Grandangolo. Completato il pagamento riceverai una mail di ringraziamento con (in basso dentro la finestra stessa) un link che ti permetterà  di aprire un’ultima finestra da dove poter scaricare il file in pdf.

 

[simpleecommcart_add_to_cart id=”39″ ]

 

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *