Agrigento, nota del consigliere Nello Hamel

Agrigento, nota del consigliere Nello Hamel

0
SHARE

 Il Consigliere Comunale Nello Hamel ha indirizzato una nota  al Sindaco di Agrigento, al Segretario generale, al Dirigente di ragioneria ed ai Revisori dei conti, chiedendo l’immediata cancellazione dalle scritture di bilancio delle somme relative ai maggiori consumi idrici  reclamati dal Comune per gli anni dal 2005 al 2008.

 

“Si tratta – scrive Hamel –  di una richiesta di pagamento  illegittima per la quale non esiste nessuna reale documentazione di supporto in quanto  si basa, esclusivamente, su una presunzione arbitraria e sbagliata. Il mantenimento in  vita di questi crediti – spiega – falsa il bilancio di previsione e viola il dovere, garantito dalla Carta Costituzionale, di  lealtà e parità di trattamento nel rapporto tra pubblica amministrazione e cittadini.

 

La richiesta di maggiori consumi idrici  risalenti  anche a 25 anni addietro, – continua il Consigliere  – è una furbata  per recuperare liquidità di cassa al Comune di Agrigento in dispregio  del rispetto delle norme di legge sulla prescrizione e soprattutto in violazione dei criteri di calcolo  dello stesso regolamento idrico comunale che negli anni antecedenti  il 2004 prevedeva tariffe notevolmente inferiori. In caso di inerzia  del Comune di Agrigento – conclude Hamel – inoltrerò una richiesta di ispezione all’Assessorato Regionale e alla Corte dei Conti”.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY