Mafia agrigentina, chiesti sette anni di carcere per presunto boss

Mafia agrigentina, chiesti sette anni di carcere per presunto boss

0
SHARE
Gaetano Sedita

Il sostituto procuratore generale di Palermo, Giuseppe Fici, ha chiesto 7 anni di carcere, con l’accusa di associazione mafiosa, per Gaetano Sedita, 73 anni, ritenuto il capo della famiglia mafiosa di Alessandria. Sedita è stato arrestato nel luglio del 2012.

La condanna è stata chiesta nel corso del processo di appello “bis” scaturito dall’annullamento della Cassazione della condanna. L’inchiesta “Alisciannira” fu avviata dopo l’omicidio di un uomo che lavorava ne cimitero del paese e individuò i presunti componenti della famiglia mafiosa di Alessandria ma non gli autori del delitto. A contribuire alle indagini alcuni pentiti.

I giudici hanno escluso che Sedita fosse il responsabile della locale famiglia e lo avevano condannato a 7 anni perchè ritenuto un semplice componente.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY