Sicilia, in due mesi sbarcati 7892 migranti

Redazione

Politica

Sicilia, in due mesi sbarcati 7892 migranti

di Redazione
Pubblicato il Feb 29, 2016

Entro 48 ore viene consegnato loro il foglio di via e  vengono accompagnati alle stazioni ferroviarie, dove hanno l’obbligo di lasciare il paese entro sette giorni. “Lì vengono abbandonati, senza denaro e lasciati in un limbo dove non possono né andare via né restare in Italia – denuncia Palazzotto -. Una parte di loro fugge e se ne perdono le tracce, andando quindi a ingrossare le fila dei cosiddetti clandestini. Quello degli hotspot è quindi una vera e propria macchina di clandestinità“.

Attualmente gli hotspot operativi in Italia si trovano tutti in Sicilia: a Lampedusa, Trapani e Pozzallo. L’Isola è la seconda regione in Italia, dopo la Lombardia, per presenza di migranti e Pozzallo, Augusta e Lampedusa i porti maggiormente interessati dagli sbarchi. Dall’1 gennaio al 22 febbraio sono rispettivamente 1.977, 1.423 e 1.622 gli immigrati approdati nelle tre città. Si tratta soprattutto di cittadini provenienti dalla Nigeria,. dal Gambia, dal Senegal e dal Mali. Diminuiscono nel 2015 i minori sbarcati che passano dai 26.122 del 2014 ai 16.478 dello scorso anno, ma resta elevato il numero di minori stranieri non accompagnati


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361