Ricatto sessuale nell’agrigentino: una giovane di 19 anni “patteggia” la pena

Redazione

Apertura

Ricatto sessuale nell’agrigentino: una giovane di 19 anni “patteggia” la pena

di Redazione
Pubblicato il Mar 18, 2016
Ricatto sessuale nell’agrigentino: una giovane di 19 anni “patteggia” la pena

Ha patteggiato la pena ed è stata condannata dal Tribunale di Agrigento a 2 anni e 2 mesi di reclusione per un presunto ricatto a sfondo sessuale. La condannata è una rumena di 19 anni, Bianca Georgiana Aureliana Ciucur che secondo l’accusa avrebbe avuto rapporti sessuali con un uomo di 75 anni e poi, con l’aiuto di un presunto complice, Costel Enea, 31 anni, avrebbe filmato la scena per poi chiedere denaro in cambio della restituzione del materiale prodotto. Il presunto complice è stato ammesso a rito abbreviato in un udienza che si terrà il prossimo 3 maggio.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361