Agrigento, truffa all’Inps per ottenere cassa integrazione: ritirate 7 richieste di “giudizio”

Redazione

Agrigento

Agrigento, truffa all’Inps per ottenere cassa integrazione: ritirate 7 richieste di “giudizio”

di Redazione
Pubblicato il Mar 23, 2016

Nell’udienza preliminare di ieri presso il Tribunale di Agrigento, il pm Russo ha chiesto rinvio a giudizio per truffa all’Inps nei confronti di Giovanni Gallicchio, 61 anni,  legale rappresentante della Sapio Life srl, Carla Maria Raise, 48 anni, responsabile area sud della Sapio Life srl. Nel comtempo il pm ha anche chiesto il “non luogo a procedere” per Vittorio Laiola, Lorandana Bongiovì, Francesco Mossuto, Giovanni Manganella, Uberto Nero, Domenico Galvano e Cosimo Gigantesco. L’inchiesta ipotizza false attestazioni sul fatturato dell’azienda Sapio Life allo scopo di ottenere la cassa integrazione di alcuni dipendenti.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04