Meteo, sabbia, mareggiate e venti fino a 100 chilometri all’ora

Meteo, sabbia, mareggiate e venti fino a 100 chilometri all’ora

0
SHARE

Il vortice ciclonico arrivato ieri è posizionato sul Tirreno meridionale e determinerà condizioni di forte maltempo e instabilità sulle regioni del Centrosud e in Sicilia, con un sensibile rinforzo del vento, oltre a un generale abbassamento delle temperature. Le intense precipitazioni e i venti burrascosi legati a questa perturbazione, la sesta del mese, saranno innescati dal forte contrasto fra le diverse masse d’aria richiamate verso il suo centro d’azione: da una parte aria molto calda in risalita dal Sahara (accompagnata da molta sabbia desertica) dall’altra impulsi freddi in discesa dal Nord Europa. Il vortice ciclonico insisterà sull’Italia centromeridionale anche giovedì, ma sarà un po’ meno intenso. Dopo questa fase decisamente dinamica – affermano i meteorologi del centro Epson Meteo – già venerdì l’alta pressione tornerà a farsi strada dall’Atlantico riportando un po’ più di stabilità con temperature più in linea con la media.

Oggi in buona parte del Nord tempo generalmente soleggiato; in giornata schiarite anche su Toscana e Sardegna, mentre nel resto del Paese il cielo sarà molto nuvoloso. Al Sud e in Sicilia piogge e temporali anche di forte intensità probabili per tutto il giorno, al Centro piogge più insistenti sul lato adriatico (con accumuli importanti tra Marche e Abruzzo) fenomeni più deboli e isolati in Umbria e nel Lazio. Nevicate sull’Appennino centrale al di sopra di 800 metri di quota. Venti settentrionali di forte intensità sull’alto Adriatico, al Centro e in Sicilia con raffiche fino a 100 km/h e rischio mareggiate sulle coste esposte. Temperature in calo.

Secondo quanto riferito dalla Protezione Civile è stata emessa un’allerta per elevata criticità con rischio idraulico diffuso con codice rosso nelle Marche, in particolare in questi settori: pianura Marchigiana meridionale, Appennino Marchigiano meridionale; rischio idraulico diffuso dalla prime ore di mercoledì e per le successive 24 ore con codice arancione in Abruzzo e in particolare sui bacini Tordino-Vomano, bacino del Pescara e bacino basso del Sangro.

Domani il vortice ciclonico si attenuerà così come i venti, il tempo migliorerà anche al Centro anche se potrà esserci qualche debole precipitazione sull’Appennino abruzzese al mattino e nel Lazio meridionale nel pomeriggio. Al Sud e sulle Isole ancora nuvole con piogge intermittenti più probabili su Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia e sud della Sardegna. Al Nord cielo sereno o poco nuvoloso. Temperature in calo ulteriore al Sud e in aumento al Centronord. Venti ancora moderati al Centrosud e Isole, mentre saranno deboli al Nord.

Venerdì si conferma l’allontanamento di questo vortice verso la Grecia e saranno possibili soltanto delle precipitazioni residue specialmente al mattino su estremo Sud e nordest della Sicilia. Giornata dal tempo discreto quasi dappertutto con annuvolamenti alti in arrivo soprattutto al Nord nel corso della giornata. Sabato prevalenza di bel tempo con probabile assenza di precipitazioni in tutta Italia: si segnala soltanto della debole nuvolosità che rapidamente attraverserà il Centrosud. Per le festività pasquali verrà inviato un comunicato apposito nelle prossime ore.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY