Processo “cricca” di Lampedusa: “Al telefono si parlava di baiocchi…”

Processo “cricca” di Lampedusa: “Al telefono si parlava di baiocchi…”

0
SHARE
Gioacchino Giancone, Giuseppe Gabriele e l'ex sindaco De Rubeis

Si è tenuto, ieri in Tribunale, ad Agrigento, una udienza riguardante la cosidetta “cricca di Lampedusa” e la presunta tangentopoli al Comune dell’isola che vede imputato  l’ex sindaco Bernardino De Rubeis, l’ex dirigente dell’Utc Giuseppe Gabriele, il consulente del municipio Gioacchino Giancone, e diverse altre persone.

Ieri è stato ascoltato il maresciallo della Guardia di Finanza, Giuseppe Valenti che ha ricostruito davanti ai giudici le fasi delle indagini. “Dal contenuto delle conversazioni è evidente che il sindaco De Rubeis ricevesse una percentuale per ogni lavoro pubblico. Al telefono parlava di baiocchi”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *