Mafia, processo a Anna Messina, i giudici: “Deve presentarsi all’udienza”

Redazione

Apertura

Mafia, processo a Anna Messina, i giudici: “Deve presentarsi all’udienza”

di Redazione
Pubblicato il Apr 7, 2016

Doveva essere in aula, in Tribunale, e presentasri, così, dopo una serie di rinvii motivati dal parto che ha avuto, ma non c’era ancora una volta. Stiamo parlando di Anna Messina, 37 anni, di Porto Empedocle, la cui presenza è reclamata dai giudici della Corte di Appello di Palermo dove deve iniziare il processo di Appello per l’empedoclina accusata di concorso esterno in associazione mafiosa. Per gli stessi giudici la nascita della figlioletta della Messina “non rappresenta un legittimo impedimento a partecipare all’udienza”. La Corte d’appello ha emesso un’ordinanza con cui ha rigettato la richiesta di un ulteriore rinvio ma la donna non era in aula perchè non era stata prelevata dalla sua abitazione dove è detenuta ai domiciliari.

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361