Mafia agrigentina, “Eden 5-Triokola”: giovedì prossimo tocca al Riesame

Mafia agrigentina, “Eden 5-Triokola”: giovedì prossimo tocca al Riesame

1.464 views
0
SHARE
Gli arrestati dell'operazione Eden 5

Sarà il tribunale del Riesame di Palermo ad esaminare le varie posizioni dei coinvolti nell’operazione antimafia denominata “Eden Triokola”. I giudici cominceranno il loro lavoro nell’udienza fissata per il prossimo giovedì 14 aprile e cominceranno a valutare le varie richieste che arriveranno dagli avvocati difensori dei soggetti arrestati nel blitz avvenuto l’1 aprile scorso e tutte accusate di associazione per delinquere di stampo mafioso.

In manette sono finiti Giuseppe Genova, accusato di essere il capo della famiglia mafiosa di Burgio (Agrigento), Andrea e Salvatore La Puma, padre e figlio, Gaspare Ciaccio, Vincenzo Buscemi, Massimo Tarantino e Luigi Alberto La Sala. Le indagini, coordinate dal procuratore Francesco Lo Voi e dall’aggiunto Maurizio Scalia, hanno svelato il rigido controllo del territorio effettuato dalla rete dei fedelissimi di Leo Sutera, il capomafia soprannominato il “professore”. L’ordinanza è stata emessa dal gip di Palermo su richiesta della locale Procura distrettuale.

L’operazione – denominata ‘Eden 5, Triokolà – è frutto di una manovra investigativa sviluppata dal Ros e dal Comando provinciale Carabinieri di Agrigento, in direzione del mandamento mafioso di Sambuca di Sicilia (Agrigento). Le indagini hanno consentito di individuare gli assetti di vertice del sodalizio mafioso agrigentino e documentare il ruolo di cerniera svolto nei confronti delle articolazioni di Cosa nostra operanti nella Sicilia occidentale e il collegamento con il latitante Matteo Messina Denaro.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *