Palermo: cameriere spinge turista tedesco che si frattura il polso

Palermo: cameriere spinge turista tedesco che si frattura il polso

0
SHARE

La pizza non arriva, al ristorante Le Pergamene, e il cameriere e’ infastidito dal turista che vuole andare via e reagisce con uno spintone. Il cliente prima frana su un tavolo e poi cade pesantemente a terra fratturandosi il polso della mano destra.

Lo scenario di un episodio che reca molto danno all’immagine di Palermo e al suo rapporto con il turismo e’ uno scorcio di piazza Marina. Tra i tavoli all’aperto di un ristorante si siede una coppia tedesca: Axel von Rucker, ematologo di 74 anni, e la moglie Rosita, oncologa di 73 anni. Come riferisce l’edizione palermitana di Repubblica, i due turisti chiedono due pizze, acqua e vino. L’acqua e il vino arrivano subito, le pizze no. Dopo tre quarti d’ora di attesa prima la donna, che parla correttamente l’italiano, poi il marito chiedono il conto delle bibite per andare via. Ma quando lui si avvicina al cameriere Sergio Lo Cascio e con un tocco sulla spalla cerca di attirare la sua attenzione, ecco la reazione imprevista che provoca l’incidente.

Il cameriere, che aveva preso tempo e non aveva piu’ risposto alle sollecitazioni, spinge il turista tedesco tra l’indifferenza degli altri clienti. La coppia e’ intimidita, raccoglie le proprie cose e torna in albergo. E proprio qui marito e moglie vengono invitati a recarsi al pronto soccorso e a denunciare l’aggressione alla polizia. Il cameriere cerca di difendersi parlando di una reazione non violenta. “Mi sono girato – dice – e sono rientrato nel locale per continuare il mio servizio”. Chiede scusa e vorrebbe rimediare offrendo una cena ai due turisti. La reazione di Axel von Rucker e della moglie si mantiene su toni civili. “In Sicilia – dicono – abbiamo incontrato tante persone perbene. Non crediamo che i palermitani siano violenti ma siamo molto scossi”. Torneranno in Sicilia? Nonostante tutto non chiudono le porte: “Speriamo di venire ancora”

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY