Inchiesta “Duty Free”: Cassazione rigetta ricorso Procura, Campione e Daina restano liberi

Inchiesta “Duty Free”: Cassazione rigetta ricorso Procura, Campione e Daina restano liberi

0
SHARE

Oggi la Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso della Procura della Repubblica di Agrigento avverso la scarcerazione di Marco Campione, presidente di Girgenti acque, e del dipendente del gruppo Campione, Michele Daina, coinvolti nell’inchiesta denominata “Duty Free”, insieme ad una trentina di indagati, che ipotizza  un giro di tangenti in cambio di favori e annullamenti di sanzioni tributarie e che vede al centro della stessa alcuni funzionari dell’Agenzia delle Entrate di Agrigento.

 

La Procura si era rivolta alla Cassazione per chiedere il ripristino degli arresti domiciliari nei confronti di Campione e Daina, arresti revocati èer deicsione del Tribunale del Riesame di Palermo. In quell’occasione, i giudici, in merito all’imprenditore Campione, avevano parlato di“mere ipotesi investigative”.

Con la la decisione di oggi Campione e Daina, dunque, restano liberi.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *