Canicattì: richiedenti asilo e associazioni protestano, mancano 400.000€

Canicattì: richiedenti asilo e associazioni protestano, mancano 400.000€

0
SHARE

Ospiti e titolari delle associazioni che ospitano minori richiedenti asilo protestano contro l’amministrazione comunale di Canicatti’  per i ritardi nella liquidazione delle rette maturate e gia’ accreditate tramite la Prefettura.

Si tratta di cifre considerevoli risalenti al 2015 per circa 50 minori e 30 addetti all’assistenza il cui mancato accredito alle associazioni o cooperative di assistenza costringono a ricorrere a prestiti bancari. Secondo una parziale stima oltre 400 mila euro. Il sindaco Corbo e il dirigente Ferrante hanno assicurato che l’accreditamento avverra’ a breve ma solo per la parte di fondi che sono gia’ stati inviati al Comune di Canicatti’, pari a 45 euro giornalieri per singolo ospite.

La restante parte di poco piu’ di 30 euro sara’ accreditata solo quando si avra’ il relativo trasferimento sul conto comunale da parte delle istituzioni competenti.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY