Piantagione di canapa indiana nell’agrigentino, accusato va ai “domiciliari”

Piantagione di canapa indiana nell’agrigentino, accusato va ai “domiciliari”

0
SHARE

E’ accusato di aver coltivato canapa indiana in un terreno demaniale e per questo era stato arrestato e portato in carcere. Ora il Tribunale del Riesame ha accolto le istanza della difesa e ha attenuato la misura cautelare disponendo i “domiciliari” per Calogero Alagna, 39 anni, di Montevato, arrestato dai carabinieri 3 settimane fa. Alagna nell’interrogatorio di garanzia aveva respinto le accuse e il suo difensore, l’avvocato Francesco Di Giovanna, aveva chiesto la revoca della misura cautelare o la sostituzione con pena meno affplittiva. Alagna ha dichiarato di non sapere nulla della coltivazione e di essersi occupato invece di un terreno di sua proprietà posto nelle vicinanze  di quell’area demaniale.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *