Menfi, furto di rame: giudice assolve gli accusati

Menfi, furto di rame: giudice assolve gli accusati

398 views
0
SHARE
Tribunale di Sciacca

Due uomini, Vito Cangemi, 53 anni di Menfi, e Vincenzo Pavia, 51 anni di Mazara del Vallo, sono stati assolti dal giudice monocratico di Sciacca dall’accusa di essere gli autori di un furto di rame compiuto ai danni di una fabbrica dismessa nel territorio menfitano. I sono sono notati dai carabinieri all’interno della stessa fabbrica ma la difesa, nella sua arringa, ha dichiarato che gli stessi erano sul posto perchè stavano discutendo e non avevano nulla a che fare con il furto. Qualcuno, infatti, aveva tranciato con una cesoia i cavi in rame dell’impianto elettrico che alimentavano una cabina e due tralicci di lluminazione della zona, sradicandoli e rimuovendoli. Il fatto incriminato si è verificato nel 2011. Il giudice ha ritenuto valide le tesi della difesa sulla mancanza di prove e ha assolto gli imputati.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *