PRIMO PIANO

Anche gara-2 al foto-finish, Mantova pareggia la serie ma la Fortitudo Agrigento c’è

di Redazione
Pubblicato il Mag 3, 2016
Anche gara-2 al foto-finish, Mantova pareggia la serie ma la Fortitudo Agrigento c’è

È Mantova ad aggiudicarsi gara-2 di questo ottavo di finale, prevalendo col minimo dei margini possibili (63-62) al termine di una gara di rara intensità. Intensità da playoff.

La serie di sposta ora in Sicilia, dove si arriva sull’1-1: venerdì 6 maggio il terzo episodio, al PalaMoncada (ore 20.30), quindi gara-4 domenica sempre nell’impianto empedoclino.

Una partita ad alta tensione quella di questa sera al PalaBam, giocata punto a punto ma condotta a lungo dai biancazzurri, ancora una volta guidati da Marco Evangelisti (20 punti).

I ragazzi di coach Ciani hanno toccato anche il +9 nel terzo periodo e dopo la rimonta mantovana erano riusciti a riprendersi 7 lunghezze di vantaggio a 5′ dalla fine (58-51) ma i padroni di casa hanno avuto il merito di non mollare mai e riprendersi il vantaggio. Sull’ultimo tiro, stavolta, la Fortitudo non ha trovato la retina che avrebbe dato il 2-0 nella serie, ma l’obiettivo di tornare ad Agrigento rovesciando il vantaggio del campo è stato raggiunto.

Le parole di Franco Ciani: “Ci portiamo  a casa il risultato di 1-1 ma c’è da dire che oggi abbiamo sprecato due volte un vantaggio importante, merito questo dei nostri avversari ma anche di qualche errore commesso da parte nostra. Chiaramente quando si giocano 40 minuti ad alta intensità, come questa sera, la lucidità viene un po’ meno. È forse un po’ particolare il fatto che pur avendo perso abbiamo tirato da 2 e da 3 meglio di loro, abbiamo avuto una valutazione più alta di loro, ma perdiamo di 1 punto questa gara”.

Il coach prosegue la sua analisi: “Considerando complessivamente l’andamento delle due gare, è però chiaro come in questa serie siamo riusciti ad avere un impatto importante, mostrandoci fortemente competitivi. Bisogna ovviamente limare qualcosa e recuperare le energie, perché sono state due gare estremamente dispendiose, ma dobbiamo avere la capacità di rimanere concentrati anche nonostante la stanchezza, ed è chiaro che sarà anche il PalaMoncada ad aiutarci a bruciare le tossine per permetterci di continuare a giocare con questa intensità.”

Il tabellino

Dinamica Generale Mantova – Fortitudo Moncada Agrigento 63-62 (15-15; 32-31; 49-49)

Dinamica Generale Mantova: Ferguson 16 (6/8, 1/7, 1/1 tl), Di Bella 5 (2/4, 0/2, 1/1 tl), Ndoja 6 (0/4, 2/6), Amici 2 ( 1/2, 0/2, 0/1 tl), Udanoh  15 (6/8, 3/4 tl), Alviti ne, Fumagalli ne, Moraschini 9 (0/3, 1/4, 6/6 tl), Gandini 4 (1/1, 2/2 tl)), Battistini ne, Gergati 6 (0/2, 2/5). All. Alberto Martellosi.

Fortitudo Moncada Agrigento: Evangelisti 20 (3/4, 4/6, 2/2 tl), De Laurentiis 6 (3/4, 0/1), Martin 18 (4/10, 3/6, 1/2 tl), Piazza 1 (0/1, 0/1, 1/2 tl), Eatherton 12 (4/5, 0/2, 4/4 tl), Mortellaro 2 (1/1), Mascolo, Vai, Saccaggi 3 (0/2, 1/6), Morciano ne, Visentin ne. All. Franco Ciani.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361