Porto Empedocle, ferì il rivale a colpi di cacciavite: condannato panettiere

Redazione

IN EVIDENZA

Porto Empedocle, ferì il rivale a colpi di cacciavite: condannato panettiere

di Redazione
Pubblicato il Mag 17, 2016
Porto Empedocle, ferì il rivale a colpi di cacciavite: condannato panettiere

Il giudice Alfonso Malato, del Tribunale di Agrigento, ha condannato Pasquale Nicoletti, 45 anni, di Porto Empedocle, a 1 anno e 10 mesi di reclusione, con la sospensione condizionale. L’uomo, panettiere, era accusato di aver ferito a colpi di cacciavite un collega, Francesco La Rocca, 39 anni, a seguito ad una lite, per motivi di concorrenza, sfociata in una aggressione. Pare, infatti, che La Rocca, a giudizio del Nicoletti, praticasse prezzi troppo bassi danneggiando così la categoria. Nicoletti stesso ammise le sue colpe. Ora la condanna più lieve rispetto alla richiesta del pm Carlo Cinque che aveva chiesto per l’empedoclino la condanna a 8 anni e 6 mesi imputandogli il tentato omicidio. Richiesta non accolta dal giudice.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361