Indennità lavoratori stagionali, intervento dell’On. Maria Iacono

Indennità lavoratori stagionali, intervento dell’On. Maria Iacono

0
SHARE
Maria Iacono (PD)

L’invito rivolto ieri dalla CGIL Agrigentina ai Parlamentari, avente ad oggetto le modifiche introdotte dalla nuova NASPI in tema di calcolo dell’indennita’ di disoccupazione dei lavoratori stagionali, giunge nel pieno di un’ attività parlamentare sul tema già avviata da tempo, che mi vede impegnata in prima linea, in un rapporto di costante contatto e confronto con le rappresentanze degli stessi lavoratori, con i quali già da tempo collaboro.

<< In più occasioni infatti ci siamo incontrati, sia a Sciacca che a Roma, ed abbiamo avuto modo di approfondire le questioni poste, in primo luogo l’enorme difficoltà delle migliaia di lavoratori i quali, non per scelta o per calcolo, ma solo per necessità, si trovano a lavorare in un contesto di perenne stagionalità e che senza la disoccupazione piena avrebbero oggettivi impedimenti ad arrivare alla fine dell’anno.

Il tema è stato dunque quello di immaginare lo spacchettamento della posizione di tali categorie di lavoratori, in ragione della predetta specificità della loro attività, riconoscendo loro un trattamento ad hoc rispetto al contesto generale.

Si e’ iniziato dunque a lavorare ad una iniziativa legislativa finalizzata ad estendere il periodo di transitorietà della nuova disciplina dalla Naspi per gli stagionali, eventualmente condizionandone l’erogazione a specifici corsi di aggiornamento, e impiegare tali lavoratori, nei periodi di inattività, in attività a beneficio delle comunità locali in accordo con amministrazioni pubbliche e sindacati.

Iniziativa che ha visto in prima linea il gruppo Pd alla Camera, con in testa Cesare Damiano e Tiziano Arlotti, nonché i colleghi della Commissione lavoro, segnatamente i deputati siciliani Albanella e Zappulla. Iniziativa che ha già partorito una risoluzione parlamentare sul tema, già incardinata in commissione lavoro.

Proprio sulla scorta di tale iniziativa nei giorni scorsi mi sono fatta promotrice di un incontro alla Camera fra gli stessi parlamentari proponenti ed una delegazione di lavoratori stagionali, durante la quale abbiamo ribadito loro il nostro impegno a portare avanti tale attività fino alla definitiva adozione del provvedimento in discussione.

Si tratta ovviamente di un iter ancora in corso che necessitera’ di nuovi incontri, ma rispetto al quale i lavoratori conoscono già la mia determinazione ad assumere ogni ulteriore iniziativa che possa contribuire a dar loro risposte concrete ad un problema reale e serissimo.

Resto dunque a disposizione sia del sindacato che dei lavoratori per ogni ulteriore incontro che riterranno opportuno promuovere sul tema. >>

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY