San Biagio Platani: ancora una volta senza servizio civile, assenza dei requisiti...

San Biagio Platani: ancora una volta senza servizio civile, assenza dei requisiti nel progetto

965 views
0
SHARE

Ennesimo anno senza servizio civile a San Biagio Platani, ennesimo colpo dato alla tristissima situazione lavorativa in cui versano molti giovani, ennesima dimostrazione del valore di questa amministrazione comunale. Il Comune di San Biagio è stato escluso dalla graduatoria regionale per i progetti del servizio civile 2015/2016 per assenza in tutti e tre i progetti  “Anziani nel cuore”, “rispetta l’ambiente”, “il valore della letteratura”, del documento sui rischi connessi ai volontari da impiegare nei progetti.

Il sindaco , dopo aver conferito nel 2014 (determina sindacale n°37 del 28/07/2014) ad un tecnico esterno l’incarico per predisporre, redigere e presentare un progetto per il servizio civile , al costo di 1000 euro , vede bocciare l’anno scorso,  il progetto 2014/2015 dalla Regione Siciliana perché “inammissibile”.

Quest’anno invece, si affida ai suoi illustri assessori che – da “professionisti” quali si professavano in campagna elettorale – redigono un progetto talmente eccezionale che viene “escluso” dalla Regione Sicilia per assenza di requisiti.

Non si riesce più a provare nemmeno stupore rispetto all’ineguagliabile valore dell’attuale amministrazione. Non riuscire a far approvare un solo progetto per far lavorare onestamente i giovani sambiagesi è diventato un vero e proprio marchio di fabbrica dell’amministrazione Sabella. Quella stessa amministrazione alla quale, un mese fa avevamo chiesto di tagliare, anche una sola parte, del loro esoso stipendio di amministratori per istituire un fondo per le famiglie meno abbienti. Richiesta alla quale, ovviamente, l’assessore ai servizi sociali  non ha ancora dato alcuna risposta ufficiale.

Anche per quest’anno i ragazzi sambiagesi non avranno possibilità di lavoro con il servizio civile, i dipendenti comunali non percepiranno stipendio per i prossimi mesi, ai cittadini non verranno garantiti i servizi minimi essenziali, ma dall’altro vedranno questi ottimi amministratori intascare puntualmente e rigorosamente le loro indennità di carica (77.000€) come premio per il loro eccellente “operato di equipe”, non ultimo il progetto per il servizio civile 2015/2016 .

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *