IN EVIDENZA

Sciacca, “eroina-killer”: confermata condanna per Zinerco

di Redazione
Pubblicato il Mag 24, 2016
Sciacca, “eroina-killer”: confermata condanna per Zinerco

La Corte di Appello di Palermo, ha confermato la condanna emessa in primo grado nei confronti di Valerio Zinerco, 30 anni, di Ribera, accusato di detenzione al fine di spaccio di sostenze stupefacenti e di aver ceduto ad una giovane di 20 anni, Jessica Miceli, una dose di eroina che, sempre secondo l’accusa, avrebbe causato la morte della stessa.

Il processo si è svolto col rito abbreviato e ha consentito all’imputato di avere una pena ridotta.

Zinerco era stato coinvolto nell’inchiesta antidroga denominata “Veleno” del quale è ritenuto il personaggio chiave. Nel corso del procedimento è stato anche riconosciuto un risarcimento di 250 mila euro alla famiglia della giovane morta.

I difensori di Zinerco hanno annunciato ricorso in Cassazione contro la sentenza.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361