“Patto con la Sicilia”, I sindaci di Agrigento, Enna e Caltanissetta scrivono a Crocetta

Redazione

Agrigento

“Patto con la Sicilia”, I sindaci di Agrigento, Enna e Caltanissetta scrivono a Crocetta

di Redazione
Pubblicato il Mag 25, 2016

I Sindaci di tre grandi aree centro meridionali della Sicilia, Lillo Firetto (Agrigento), Giovanni Ruvolo (Caltanissetta) e Maurizio Dipietro (Enna) hanno inviato una lettera al Governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, che nei prossimi giorni definirà con il Governo nazionale le assegnazioni dei Fondi alla Sicilia, chiedendo un incontro urgente nel quale individuare congiuntamente gli interventi necessari da presentare al Tavolo del Governo nazionale in una cornice di compartecipazione delle scelte che facciano uscire dall’emarginazione geografica e dalle secche del sottosviluppo nel quale i territori si trovano impantanati.

Poco o nulla sarebbe previsto, dal Governo nazionale, nel Piano di assegnazione dei Fondi per il “Patto con la Sicilia” per lo sviluppo delle aree interne e per la zona Sud Occidentale della Sicilia.

“Ci si rammarica – scrivono i Sindaci – che i temi delle aree interne paiano marginali e le Istituzioni locali non siano coinvolte nella fase di predisposizione dei Piani d’intervento”.

Nella lettera al Presidente Crocetta si evidenzia invece il diverso modo di approcciare i problemi da parte dei tre Comuni, capofila di un sistema territoriale autodeterminatosi di area vasta, partendo dalla condivisione delle risorse per uno sviluppo integrato delle ex province di Agrigento, Caltanissetta e Enna basato sul Turismo, sulla valorizzazione dei beni ambientali, paesaggistici, archeologici, museali, sulle filiere agroalimentari e dell’enogastronomia.


Dal Web


  • Agrigento

    M5S, l’esclusione Dalli Cardillo: “Fuori per il caso La Gaipa, sono stato tradito”

    Pubblicato il 21 01 2018

    Erano tre le preferenze che ciascun iscritto poteva esprimere nei confronti di un candidato. Un sistema sicuramente innovativo nel panorama democratico italiano che - però - ha presentato anche alcune problematiche “tecniche”: soprattutto nelle prime ore di mercoledì - primo giorno di votazion..

    Continua a Leggere

  • Agrigento

    Porto Empedocle, secondo giorno di sciopero degli operatori ecologici

    Pubblicato il 21 01 2018

    Niente raccolta dei rifiuti a Porto Empedocle per il secondo giorno di fila: non c’è stata la fumata bianca dopo l’incontro - avvenuto nella mattinata di ieri - tra il primo cittadino Ida Carmina e i lavoratori che protestano per il ritardo nel pagamento degli stipendi. Secondo giorno di sciope..

    Continua a Leggere

  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361