Incendio nell’agrigentino: brucia capannone, in fiamme mezzi confiscati a mafia, danni per 150 mila euro

Redazione

IN EVIDENZA

Incendio nell’agrigentino: brucia capannone, in fiamme mezzi confiscati a mafia, danni per 150 mila euro

di Redazione
Pubblicato il Mag 28, 2016
Incendio nell’agrigentino: brucia capannone, in fiamme mezzi confiscati a mafia, danni per 150 mila euro

Un pauroso incendio ha interessato il capannone di una impresa che si occupa di lavori di movimento terra a Cattolica Eraclea. Il fatto è accaduto giovedì pomeriggio ed ha richiesto l’intervento dei vigili del fuoco e degli uomini della forestale tanto era esteso.

I vigili hanno dovuto lavorare per quattro ore per avere ragione del rogo che ha interessato anche alcuni mezzi, tra camion ed escavatori, presenti sul posto- Pare che alcuni di questi fossero stati confiscati alla mafia in passato e successivamente acquistati dalla ditta. L’impresa di Giuseppe e Vincenzo Morello è impegnata in questi giorni a Cattolica Eraclea ed in altri paesi della provincia di Agrigento per alcuni lavori. Pesanti i danni che secondo una prima stima amonterebbero a circa 150 mila euro. Sul posto sono giunti i carabinieri. Sembra dalle prime ricostruzioni che l’incendio sia stato originato da alcune sterpaglie  andate a fuoco vicino al capannone.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361