Corruzione: assolto anche in appello l’ex sindaco di Licata, Graci

Corruzione: assolto anche in appello l’ex sindaco di Licata, Graci

0
SHARE
L’ex sindaco, Angelo Graci, l’ex assessore, Tiziana Zirafi, l’ex vice presidente del consiglio comunale Nicolò Riccobene e l’imprenditore Carmelo Napolitano

Nel processo di Appello, terminato oggi a Palermo, i giudici della sezione prima (presidente Gianfranco Garofalo, hanno assolto l’ex sindaco di Licata, Angelo Graci, l’ex assessore ai servizi sociali, Tiziana Zirafi, l’ex vice presidente del consiglio comunale Nicolò Riccobene e l’imprenditore gelese Carmelo Napolitano, accusati di corruzione.

Secondo l’accusa gli amministratori avrebbero preso una tangente in cambio dell’assegnazione di un appalto per uno spettacolo musicale in occasione di una festa patronale. Per questa vicenda nel 2009 gli accusati finirono agli arresti domiciliari.

Per il sostituto procuratore generale di Palermo rappresentata dal sostituto procuratore generale, Rosalia Cammà la sentenza andava riformata e per questo aveva chiesto, con la sua requisitoria, tre anni e mezzo di carcere pere tutti gli imputati.

Di diverso parere i giudici della Corte d’Appello che hanno deciso conformemente come i colleghi del Tribunale di Agrigento che il 19 dicembre 2011 avevano deciso per l’assoluzione.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY