Mafia, processo d’appello “Nuova Cupola”, la difesa di 2 empedoclini: “assolveteli”

Redazione

Apertura

Mafia, processo d’appello “Nuova Cupola”, la difesa di 2 empedoclini: “assolveteli”

di Redazione
Pubblicato il Giu 24, 2016
Mafia, processo d’appello “Nuova Cupola”, la difesa di 2 empedoclini: “assolveteli”

Udienza, ieri, del processo d’appello scaturito dall’inchiesta antimafia denominata “Nuova Cupola”. Dopo le arringhe dell’accusa, ieri, la parola è passata agli avvocati difensori. E proprio la difesa di uno dei coinvolti, Bruno Pagliaro, ha chiesto la conferma dell’assoluzione per l’empedoclino Bruno Pagliaro, 25 anni, già assolto in primo grado. Poi è stata la volta dell’avvocato Salvatore Maurizio Buggea che ha esposto le tesi difensive del suo assistito, Gerlando Russo, 42 anni, anche lui di Porto Empedocle, di cui, l’accusa ha chiesto la conferma della condanna a 9 anni per associazione mafiosa. Bugge ha chiesto l’assoluzione per il suo assistito.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361