Apertura

Porto Empedocle, “violentò e mise incinta una ragazza”: condannato

di Redazione
Pubblicato il Lug 1, 2016
Porto Empedocle, “violentò e mise incinta una ragazza”: condannato

Si chiude con una condanna il processo di primo grado nei confronti di un empedoclino accusato di violenza sessuale ai danni di una disabile psichica. Il Tribunale di Agrigento ha infatti inflitto cinque anni di reclusione ad un uomo di Porto Empedocle, S.L.B. 37 anni, per una vicenda che lo ha visto coinvolto a nei mesi a cavallo dell’estate del 2008 e di marzo 2009. L’uomo era accusato di aver approfittato diverse volte della ragazza che rimase pure incinta di quest’ultimo ma la gravidanza non è andata a termine dato il sopravvenire di un aborto spontaneo. L’uomo dovrà risarcire la ragazza con 25.000 mila euro.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361