Palma di Montechiaro, il sindaco: “Case abusive non possono essere salvate da...

Palma di Montechiaro, il sindaco: “Case abusive non possono essere salvate da demolizione”

0
SHARE

Il sindaco di Palma di Montechiaro in un post sul proprio profilo Facebook ha annunciato di aver avuto un incontro a Palermo con i vertici della Procura. Amato scrive: “Si torna dopo un incontro fruttuoso in Procura a Palermo, con la conferma che non cìè da qualche parte un vampiro che si alza al mattino assetato di lacrfime, sangue e punizioni. No, ancora una volta si ha conferma che lo Stato sta svolgendo il suo compito, che è quello di far rispettare le leggi”. Il post del primo cittadino palmese riguarda la vicenda delle case abusive. “Siamo consapevoli che non esistono demolizioni che non rappresentano un dramma, soprattutto quando questa ha la dimesione di un’abitazione”. “Però sono costruzioni – continua Amato – realizzate senza chiedere la concessione, come in ogni paese ordinato si deve, dove vengono definite le cose che si possono e quelle che non si possono fare”. Il sindaco palmese riguardo alle case abusive scrive anche: “Per le costruzioni abusive, si prevede la demolizione. Presa in considerazione la legge vigente per le costruzioni realizzate in ambiti con vincolo di inedificabilità assoluta sussistenti per la preminenza di caratteristiche o pregi, di esigenza di tutela della salute e della sicurezza e/o di interessi generali da tutelare, non c’è possibilità di ammissione di conservazione alcuna e di preservarle dalla demolizione. Bisogna, però, tenere conto della crescente domanda di case comuen primo alloggio che arriva dai cittadini”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY