Bruno Contrada: “Ogni mezzo per riavere il mio onore”

Bruno Contrada: “Ogni mezzo per riavere il mio onore”

0
SHARE
Bruno Contrada

Utilizzero’ tutti i mezzi legali perche’ mi sia restituito l’onore che ingiustamente e indecorosamente in questi anni mi e’ stato tolto” annuncia Bruno Contrada dopo la decisione della Cassazione che ha respinto il ricorso per la riapertura del processo.

“Da tempo – aggiunge Contrada – sono impegnato in un’azione che esprime indignazione e rivolta morale contro uomini che rappresentano le istituzioni. E ancora non si rassegnano alla sconfitta. Ma io non mi fermero’. Rivendichero’ fino all’ultimo respiro il mio diritto a essere risarcito per i danni morali, materiali ed esistenziali che sono stati procurati a me e alla mia famiglia”. Contrada ha fatto ricorso, oltre che in Cassazione, anche al Consiglio di Stato e alla Corte dei conti. Chiede l’applicazione di due sentenza della Corte europea per i diritti dell’uomo. Quella del 2015 contesta all’Italia la violazione dell’articolo della convenzione sulla irretroattivita’ della legge penale. Quella del 2014 condanna l’Italia per avere inflitto a Contrada una “pensa degradante e inumana”: 10 anni interamente scontati.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *