Agrigento

Lavoravano per conto di Girgenti Acque: aggrediti e rapinati, arrivano le condanne

Erano accusati di aver minacciato con spranche due operai dipendenti della ditta 2G costruzioni s.r.l., con sede in Agrigento, i quali asserivano che mentre stavano eseguendo dei lavori di manutenzione della rete idrica, per conto della società Girgenti acque che gestisce l’approvvigionamento di acqua in questa provincia, erano stati fermati da tre persone che armati di spranghe, aveva rapinato e portato via il furgone marca Fiat 40 Om in loro possesso. Il veicolo, fu rinvenuto dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile, ad Agrigento, via San Leonardo.

Ora arriva la condanna per i tre coinvolti. Nello specifico il giudice Stefano Zammuto ha condannato, per rapina, i fratelli Giuseppe e Angelo Schillaci, di 25 e 21 anni, e Salvatore Camilleri, 18 anni, a 3 anni e 2 mesi, col rito abbreviato, di carcere.

Pare che alla base del fatto vi sia stato un diverbio tra il padre dei fratelli Schillaci e gli operai che non consentirono allo stesso di accedere alla strada per via dei lavori.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top