Apertura

Blitz antimafia a Camastra, “u Puparu”: “I soldi che pagavi al morto ora li porti a me”

di Redazione
Pubblicato il Lug 9, 2016
Blitz antimafia a Camastra,  “u Puparu”: “I soldi che pagavi al morto ora li porti a me”

Emergono al particolari sull’operazione antimafia denominata “Vultur”, eseguita, l’altro ieri, nel territorio di Agrigento e che ha visto fra i destinatari delle 5 ordinanze di custodia cautelare, firmate dal Gip del tribunale di Palermo Giuliano Castiglia ed eseguite dalla Squadra Mobile fra Canicatti’ e Camastra, Calogero Di Caro, ritenuto il capo mandamento di Canicatti’ (Ag), Rosario Meli, considerato il capomafia di Camastra ed il figlio Vincenzo. E proprio Rosario Meli in un funerale, quando il protettore dell’impresa, l’uomo che imponeva il pizzo è stato ucciso, (si tratta del palmese Giuseppe Condello, che a Camastra aveva soppiantato “u puparu”)  disse al titolare dell’impresa funebre: ““Ascoltami, da ora in poi i 500 euro che hai pagato al morto adesso li paghi a me. Ora mettici un punto … da questo funerale i 500 euro … li porti a me”.

SE VUOI LEGGERE GLI ARTICOLI COMPLETI SULL’OPERAZIONE “VULTUR” ACQUISTA E SCARICA GRANDANGOLO A SOLO 1 EURO. E’ FACILE E VELOCE.

Pulsante-Acquista-Ora

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361