PRIMO PIANO

Intera palazzina allacciata abusivamente: 20 condomini denunciati per furto

di Redazione
Pubblicato il Lug 21, 2016
Intera palazzina allacciata abusivamente: 20 condomini denunciati per furto

Ieri, nel quadro dei servizi predisposti dal Questore di Catania Marcello Cardona, personale del Commissariato San Cristoforo, coadiuvato da pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine e da personale della Polizia Locale, dava esecuzione ad un’articolata operazione di P.G. finalizzata al contrasto dell’illegalità diffusa e, in specie, dei dilaganti fenomeni del furto di energia elettrica e dell’illecito approvigionamento idrico.

Le attività, si sono avvalse anche dell’ausilio di verificatori Enel e dell’acquedotto SIDRA e si sono concentrate presso un complesso abitativo di via Toledo, su cui, nei giorni scorsi, gli investigatori della squadra di P.G. del citato Commissariato, avevano attinto numerosi indizi.

Effettivamente, venivano riscontrati 20 casi di furto di energia elettrica da parte di altrettanti condomini di relativi appartamenti.

Inoltre, si accertava che la fornitura idrica dell’intero stabile, già formalmente interrotta da diversi lustri per perdurante morosità, veniva assicurata mediante un dissimulato collegamento alla rete della SIDRA, per la cui individuazione veniva fatto intervenire un escavatore che, a lavori conclusi, nel tardo pomeriggio, consentiva al personale intervenuto di interrompere l’indebito approvigionamento idrico.

Per quanto riguarda la fornitura elettrica, dalle operazioni di verifica, si aveva modo di appurare che, tramite allacciamenti adulterini e in totale assenza di contatori elettronici, i residenti dello stabile in parola attingevano l’energia direttamente dalla rete ENEL.

A conclusione delle operazioni, venivano deferiti all’A.G. per furto aggravato di energia elettrica 20 individui.

Per tal motivo, si procedeva al distacco delle varie forniture elettriche.

La fermezza e la determinazione degli equipaggi operanti, consentivano di portare a termine le operazioni senza creare situazioni pregiudizievoli per l’ordine pubblico.

Contestualmente, ulteriori pattuglie Polstato, collaborate da personale dei VV.UU., si impegnavano in capillari e intensive attività di controllo del territorio incentrate in vari siti nevralgici della circoscrizione territoriale del Commissariato San Cristoforo.

A servizi ultimati venivano conseguiti i seguenti risultati: 52 le persone controllate; 13 i Veicoli controllati; 35 le sanzioni ammnistrative per violazioni al CdS; 11 i sequestri amministrativi di veicoli ex art. 193 CdS per la mancanza della copertura assicurativa obbligatoria; 2 i fermi amministrativi ex art. 116 CdS per guida senza patente e 2 i controlli agli arrestati domiciliari.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361