Studentessa universitaria muore a 24 anni per meningite

Studentessa universitaria muore a 24 anni per meningite

0
SHARE

E’ morta a 24 anni, stroncata dalla MENINGITE in poche ore. Alessandra Covezzi era una studentessa universitaria, frequentava alla Statale di Milano un master in Industrial Chemistry. Ed era proprio a Milano quando si è sentita male, nella mattinata di martedì 26 luglio. In serata la sepsi fulminante, causata da una MENINGITE da meningococco C (batterio contro il quale esiste un vaccino), non le ha lasciato scampo. La sera stessa la ragazza è morta all’ospedale Fatebenefratelli dove l’ambulanza l’aveva trasportata d’urgenza. In Pronto soccorso è arrivata alle 20 del 26 luglio in codice rosso. Le sue condizioni erano già gravissime e dopo un paio d’ore, alle 23, è morta. Immediata è scattata anche l’indagine epidemiologica, la ricerca dei suoi contatti più stretti, amici e colleghi di università, familiari e tutte le persone che sono entrate in contatto con lei nei dieci giorni precedenti (periodo di incubazione del batterio). Gli infettivologi dell’Ats della Città metropolitana di Milano sono stati allertati “nella tarda serata” di martedì, spiega all’AdnKronos Salute Giorgio Ciconali, direttore del Servizio di igiene e sanità pubblica dell’agenzia milanese di tutela della salute.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *