IN EVIDENZA

Mafia agrigentina, le manovre di Friscia e Bucceri per ridisegnare il clan di Menfi

di Redazione
Pubblicato il Lug 31, 2016
Mafia agrigentina, le manovre di Friscia e Bucceri per ridisegnare il clan di Menfi

La ridefinizione del gruppo mafioso menfitano da parte di Domenico Friscia e Vito Bucceri, nonché modalità di gestione degli appalti nel territorio belicino, con particolare riferimento all’imprenditore Giuseppe Clemente di Montevago viene fuori dalle carte dell’inchiesta “Opuntia” che ha portato in carcere mezza dozzina di persone. Ecco, cosa scrivono i giudici:
Il data 4 marzo 2016, alle ore 09.07, Giuseppe Alesi telefonava a Giuseppe Clemente sollecitando il pagamento di quanto dovuto. Giuseppe Clemente riferiva che avrebbe potuto pagare la somma
dovuta allo scambio di un assegno ricevuto in pagamento. I due concordavano di incontrarsi nel pomeriggio “…e Pè tu mi devi chiamare a me, primo pomeriggio, io quel cazzo di assegno che mi ha fatto quello l’ho versato ieri, perché la data era ieri…vediamo se lui…”.

LEGGI L’ARTICOLO SU GRANDANGOLO, ACQUISTA E SCARICA A SOLO 2 EURO IL SETTIMANALE. E’ FACILE E VELOCE

Pulsante-Acquista-Ora

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361