Agrigento, il sindaco Firetto e uno squalo “avvistati” da “Satira agrigentina”

Redazione

Agrigento

Agrigento, il sindaco Firetto e uno squalo “avvistati” da “Satira agrigentina”

di Redazione
Pubblicato il Ago 2, 2016
Agrigento, il sindaco Firetto e uno squalo “avvistati” da “Satira agrigentina”

Ormai li chiamano “quelli di Satira Agrigentina”. Sono gli autori di fotomontaggi a sfondo satirico riguardanti svariati temi, dalla politica, allo sport, alla giustizia, che hanno come comune denominatore l’origine dei personaggi “colpiti”, tutti originari o aventi a che fare con il territorio di Agrigento e della sua provincia. L’ultima trovata dei geniali autori si riferisce all’abbattimento del muretto del piazzale Aster e delle vicine cabile a San Leone. Come ben si saprà il sindaco ha voluto celebrare l’evento che ha restituito uno splendido scorcio oscurato per tanti anni alla visione degli agrigentini e non con un bagno nelle acque prospicienti. Detto fatto. Occasione troppo ghiotta per lasciarsela sfuggire. Ed ecco la satira che colpisce ancora.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361