Migranti, Squadra Mobile Ragusa: “Baby scafisti arruolati da trafficanti”

Migranti, Squadra Mobile Ragusa: “Baby scafisti arruolati da trafficanti”

0
SHARE

Baby scafisti al servizio dei trafficanti di esseri umani. Ci sono anche 21 minorenni tra i 126 presunti scafisti fermati quest’anno in provincia di Ragusa dalla Polizia.

Nel 2015 ad essere arrestati furono 150 immigrati, per gli investigatori erano loro a guidare le carrette del mare cariche di disperati in fuga nel Mediterraneo. Quattordicenni e quindicenni, ma in qualche caso al timone delle imbarcazioni anche bambini di nove anni.

Baby scafisti che viaggiavano insieme a padri e zii - dice all’AdnKronos Antonino Ciavola, capo della Squadra mobile di Ragusa -. Si ‘arruolano’ per non pagare il viaggio, diventando ‘corrieri’ di esseri umani”. Cinque presunti scafisti sono stati fermati oggi dalla Polizia a Pozzallo.

Secondo i racconti dei testimoni, sarebbero loro ad aver condotto i gommoni carichi oltre modo di migranti partiti dalle coste libiche e soccorsi in diverse operazioni dalle unità della Marina militare italiana nei giorni scorsi.

Ad incastrarli ci sono anche le immagini riprese con i telefonini dai loro compagni di viaggio. “Li hanno filmati o fotografati mentre sono con la barra del timone in mano” aggiunge Ciavola.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY