Scuola agrigentina, raffica di domande per i posti di “insegnanti di sostegno” per evitare di “emigrare”

Redazione

PRIMO PIANO

Scuola agrigentina, raffica di domande per i posti di “insegnanti di sostegno” per evitare di “emigrare”

di Redazione
Pubblicato il Ago 30, 2016

E’ una corsa contro il tempo che sta portando ad una raffica di domande da parte di insegnanti che vogliono evitare di lavorare fuori dalla Sicilia. La novità che sta creando un certo scompiglio nel mondo della scuola agrigentina è dovuta alla possibilità, per i docenti che hanno la sede di servizio fuori dalla regione, di poter insegnare il sostegno.

Lo si evince anche dalla nota pubblicata sul sito dell’ex Provveditorato agli studi dove si legge: “I docenti interessati all’ipotesi prevista dal suddetto contratto regionale integrativo di utilizzazione su posti di sostegno, anche senza titolo di specializzazione, su posti non coperti da personale specializzato, in caso di accogliemento della domanda di assegnazione provvisoria interpovinciale, potranno presentare entro e non oltre il 30 agosto apposita dichiarazione di disponibilità, utilizzando, se ritenuto opportuno il modello che si allega”.

Pare che i posti disponibili in Sicilia siano circa quattromila.


Dal Web


  • PRIMO PIANO

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • PRIMO PIANO

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • PRIMO PIANO

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • PRIMO PIANO

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361