Il Cardinale Montenegro dispone nuovi incarichi nella diocesi, ecco cosa cambia

Il Cardinale Montenegro dispone nuovi incarichi nella diocesi, ecco cosa cambia

0
SHARE
Il Cardinale Francesco Montenegro apre la Porta della Misericordia

L’arcivescovo di Agrigento, don Franco Montenegro, ha disposto le nuove nomine pastorali che interessano le parrocchie dell’intera diocesi agrigentina.

“Decidere un nuovo servizio per i preti – ha affermato Don Franco – è un lavoro delicato, forse il più faticoso nel governo della Diocesi: entrano in ballo l’attenzione e l’affetto per le persone, le responsabilità verso la comunità ecclesiale e, spesso, anche molti imprevisti. Queste scelte sono la conclusione di una prolungata riflessione, portata avanti con l’aiuto dei miei più stretti collaboratori, tenendo conto delle necessità della Diocesi e delle forze ministeriali di cui disponiamo. Ringrazio quanti hanno ricevuto un nuovo incarico pastorale per la disponibilità manifestata. Auspico che anche le comunità dimostrino comprensione e offrano cordiale accoglienza ai nuovi pastori, per camminare insieme sulle strade che il Signore ci indica. Esprimo viva riconoscenza ai sacerdoti che finora hanno compiuto il loro ministero nelle parrocchie o in altri uffici pastorali. Su tutti invoco l’aiuto e la benedizione del Signore”.

Nel dettaglio: Giuseppe Anello, collaboratore parrocchiale a S.Gerlando ad Agrigento; Giuseppe Veneziano, parroco moderatore all’Immacolata e a San Calogero; Giuseppe Matraxia, co-parroco della parrocchia Santa Maria degli Angeli; Giovanni Amico, amministratore parrocchiale della Divina Provvidenza; Gioacchino Scimè, parroco di Santa Croce a Villaseta; Luca Camilleri, parroco a Santa Rosa (Villaggio Mosè); Giuseppe Lentini, collaboratore parrocchiale a Fontanelle; Davide La Corte, vicario parrocchiale a San Gregorio; Michele Termine, parroco a San Calogero Favara; Calogero Lo Bello, parroco all’Itria a Favara; Marco Diamanti, parroco a San Pietro e Paolo a Favara; Henry Ihenetu, vicario parrocchiale a San Giuseppe Artigiano a Favara; Angelo CHillura, parroco del Santissimo Crocifissio, della Madonna del Rosario e della Mercede ad Aragona; Salvatore Zammito, parroco di Comitini; Leopoldo Argento, parroco di Porto Empedocle; Dario Morreale, vicario parrocchiale della stessa parrocchia; Gianluca Arcuri, vicario parrocchiale nella stessa parrocchia; Antonino Cilia, parecchia San Domenico a Licata; Tobias Kueza Kabala, amministratore parrocchiale S.Agostino a Licata; Francesco Panzera, parrocchia di Canicattì; Paolo Morreale, parroco a Naro; Salvatore Centinaro, parroco a Santa Maria del Pilerò e Madonna del Carmelo ad Alessandria della Rocca; Marco Vella, parroco a Bivona; Andrea Militello, vicario parrocchiale a San Giovanni Gemini; Domenico Mangione, vicario a Casteltermini; Peter Prince Chijoke, vicario a Ribera; Giovanni Corona, amministratore parrocchiale a Sciacca; Antonio Corda, parroco a Menfi; Saverio Catanzaro, rettore a Menfi; Giuseppe Cumbo, direttore centro evangelizzazione e la catechesi; Calogero Manganello, direttore del centro per i giovani.

Infine, i ruoli al Tribunale Ecclesiastico sono ricoperti da: Lillo Maria Argento, Melchiorre Vutera, Gioacchino Falsone,Angelo Gambino, Francesco Baldassano, Giuseppe Anello, Marco Farruggia, Domenico Zambito.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *