Apertura

Ribera, restituiti i beni a imprenditore Biagio Smeraglia

La Corte d’Appello di Palermo ha annullato la misura di prevenzione, personale e patrimoniale, a carico di Biagio Smeraglia, 51 anni, di Ribera, imprenditore, inquisito nell’ ambito dell’ inchiesta antimafia cosiddetta “Scacco Matto”. Lo scrive il sito dell’emittente televisiva Teleacras. A Smeraglia sono stati restituiti tutti i beni sequestrati, per un valore di oltre un milione di euro. Smeraglia, carcerato per 3 anni, è stato poi assolto con sentenza definitiva. I beni restituiti comprendono 3 imprese di costruzioni e una ditta individuale, nonché 11 beni immobili e conto correnti. A difendere Biagio Smeraglia sono gli avvocati Roberto Tricoli, Luigi Miceli Tagliavia e Fabio Buttafuoco.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top