Favara, rissa di Capodanno in noto locale: cinque imputati e tre assoluzioni

Favara, rissa di Capodanno in noto locale: cinque imputati e tre assoluzioni

0
SHARE
Il tribunale di Agrigento

Il Giudice Rossella Ferraro della prima sezione penale del Tribunale di Agrigento ha assolto tre dei cinque favaresi per il reato di rissa.

Gli imputati dei fatti avvenuti nel 2013 erano Di Nica Gaetano (patteggiamento, 8 mesi di reclusione), Gianfranco Pullara ( 4 mesi di reclusione) , Di Nica Angelo, Assolto, difeso dall’ Avv. Maurizio Buggea; e Salvatore Lentini e Calogero Lentini, padre e figlio, proprietari di un noto e frequentato bar del centro di Favara, assolti entrambi con formula ampiamente liberatoria , difesi dall’Avv. Gerlando Vella.

La vicenda riguarda una movimentata vigilia di capodanno di tre anni fa. Dopo il consueto aperitivo organizzato dai proprietari del bar Barone Rosso, di corso Vittorio Veneto, un alterco originato da un futile motivo, legato al parcheggio di un’autovettura sfocia presto in una lite.

Apparentemente sedati gli animi, uno degli imputati, ritorna sul luogo dei fatti, armato di pistola innescando un parapiglia.

Intervengono tempestivamente i Carabinieri della Tenenza di Favara, i quali sequestrano anche armi e munizioni.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *