Lega Pro: è il giorno di Akragas – Fidelis Andria, punti pesanti...

Lega Pro: è il giorno di Akragas – Fidelis Andria, punti pesanti in palio

435 views
0
SHARE
Akragas - Fidelis Andria, la scorsa stagione allo Stadio Esseneto

Torna in campo la Lega Pro, facendolo interamente di domenica, per la nona giornata di campionato.

L’Akragas si appresta a giocare la prima delle due partite casalinghe consecutive. Avversario di oggi, all’Esseneto, la Fidelis Andria di mister Giancarlo Favarin. Sulla carta due squadre che concorrono per lo stesso obiettivo, la salvezza, ed è quello che al momento esprime anche la classifica, seppur dopo nemmeno dieci giornate dall’inizio. Mister Di Napoli, dopo lo straordinario pareggio conquistato domenica scorsa sul campo della capolista Foggia, vuole tenere alta la concentrazione, intravedendo una ghiotta possibilità per spiccare il volo in classifica nel doppio impegno casalingo contro Fidelis e Taranto.

IN PALIO PUNTI PESANTI. La squadra si è ritrovata martedì scorso,effettuando la doppia seduta di allenamento. Giovedì è andata in scena la consueta amichevole con i palermitani della Parmonval, squadra che milita nel girone A del campionato d’Eccellenza, terminata 5-1 in favore degli agrigentini. Di Napoli ha voluto giocare di strategia mischiando le carte in gioco: si è difatti vista una Akragas inusuale, con un 4-4-2 che ha sostituito il più collaudato 4-3-3. Inoltre, tanti i giovani schierati in campo nell’undici iniziale. La gara di domani mette in palio punti pesanti e di questo ne sono convinti entrambi gli allenatori. I pugliesi, una buona squadra sulla carta che ha però rivoluzionato l’organico in estate, non hanno convinto in questo inizio di campionato, ottenendo 8 punti in altrettante giornate. Il reparto offensivo della Fidelis, così come quello degli agrigentini, non è apparso finora particolarmente decisivo.

DI NAPOLI IN CONFERENZA. Mister Raffaele Di Napoli presenta la partita in conferenza tenendo alta la concentrazione: “La Fidelis Andria è una buona squadra, ha raccolto meno di quanto meritasse e domenica scorsa ha perso immeritatamente. Dobbiamo stare concentrati, se restiamo umili possiamo toglierci qualche soddisfazione.”

ULTIME FIDELIS ANDRIA.  L’Andria,giunta ad Agrigento nella giornata di ieri, si appresta a cambiar pelle per affrontare l’Akragas. E’ molto probabile, infatti, che mister Favarin scelga la difesa a tre piuttosto che la consueta linea difensiva a quattro. Non ci saranno Mancino, infortunato, e Daniel Onescu, squalificato. Rientrano in gruppo e saranno della partita Volpicelli e Allegrini. Qualche dubbio ancora da sciogliere come il ballottaggio tra Tito e Curcio che si giocheranno una maglia da titolare.

I PRECEDENTI. Tre sono i precedenti e registrano una vittoria per l’Akragas, nella serie della Poule Scudetto persa poi nella finalissima contro il Siena, un pareggio ed una vittoria per i pugliesi, la scorsa stagione, che si imposero all’Esseneto per 0-2. Quella di domani, dunque, appare come una partita di grande importanza per entrambe le squadre.

Lo ha capito bene anche la società agrigentina che, in occasione della gara, ha lanciato la promozione “Porta un amico allo Stadio”: due tagliandi al prezzo di uno.

L’arbitro designato per la sfida è Riccardo Analloro della sezione di Collegno.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *