Mafia agrigentina, pena ridotta per l’imprenditore Diego Di Gioia

Redazione

Canicattì

Mafia agrigentina, pena ridotta per l’imprenditore Diego Di Gioia

di Redazione
Pubblicato il Nov 2, 2016
Mafia agrigentina, pena ridotta per l’imprenditore Diego Di Gioia

I giudici della Corte di Appello di Palermo hanno ridotto la pena inflitta in primo grado a Diego Di Gioia, 32 anni, imprenditore edile di Canicattì. Lo stesso canicattinese, infatti, è stato riconosciuto colpevole di associazione mafiosa ma la Corte ha escluso l’aggravante di avere riutilizzato beni e risorse economiche in Cosa nostra riducendo la pena a cui il canicattinese. Caduta l’aggravante di riciclaggio, dunque, Di Gioia è stato condannato a 3 anni di reclusione.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361