Sciacca, condannato per tentato omicidio e licenziato: si rivolte al Tar per...

Sciacca, condannato per tentato omicidio e licenziato: si rivolte al Tar per riavere il lavoro

Condividi

E’ stato licenziato dal Comune di Sciacca, dove era impegnato con lavori di utilità sociale, ma è stato licenziato dopo la condanna per tentato omicidio e violenza ai danni della moglie. Ora, Accursio Amato, 54 anni, saccense, chiede di riprendere il lavoro e si rivolge al Tar per questo. E’ lo stesso avvocato di Amato a spiegare la richiesta: “Il mio cliente si trova ai domiciliari. E’ stato condannato ma non ancora in maniera definitiva e infatti è stato presentato ricorso alla Cassazione”. Ad Amato i giudici hanno inflitto una pena di 6 anni di reclusione dalla Corte di Appello di Palermo.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *